05
Dic
09

Mantova – Milano: incontro tra Provincia e Trenitalia

“Mantova – Milano: una nuova agenzia di pulizia e tra sette mesi un treno ogni ora”. A spiegarlo il delegato di Trenitalia dott. Martini in un’incontro con la Provincia avvenuto il quattro dicembre.

Lo scorso 4 dicembre, nella sala consigliare di palazzo di Bagno, ha avuto luogo l’incontro tra tutti i soggetti portatori d’interesse sul tema dei ritardi, disagi e disservizi a cui gli utenti delle ferrovie devono far fronte quotidianamente. A parlare anche il dott. Martini di Trenitalia che ha spiegato quali potranno essere gli scenari futuri riguardo la tanto criticata direttrice Mantova – Milano.

Ritardi cronici, sporcizia, aria condizionata carente e guasti continui, sono tra le cause che hanno portato alle grosse lamentele, dei mesi scorsi, dei tanti pendolari che dalla nostra città devono arrivare a Milano ogni giorno. L’incontro del quattro dicembre è stato, dunque, voluto per fare il punto sulla situazione, ma anche per dare voce agli utenti che lamentano questi disservizi.

A destare preoccupazione e malessere è soprattutto il fatto che il quadrante sud, di cui fa parte il nostro territorio insieme a Cremona, dovrà attendere giugno 2010 per usufruire delle modifiche di orario e per vedere i primi investimenti sul materiale rotabile: carrozze e motrici in primis.

Il prossimo 13 dicembre entrerà, infatti, in vigore il nuovo orario ferroviario lombardo e tutte le modifiche riguardanti mantovano e cremonese sono state fatte slittare all’estate del prossimo anno.

“Crediamo che i nostri cittadini – ha spiegato Camocardi – abbiamo gli stessi diritti di tutti gli altri ed è compito degli enti locali fare squadra e cercare di raggiungere una soluzione al problema nel più breve tempo possibile. Chiediamo quindi di essere maggiormente coinvolti nei processi decisionali“.

Proprio sui tempi di intervento si gioca la partita della mobilità. Il giugno 2010, a detta di Martini, è una scadenza già troppo prossima per pensare di anticiparla. “Ora che abbiamo firmato – afferma il delegato di Trenitalia –  il Patto per il Trasporto Pubblico Locale, contratto di servizio siglato con la Regione che durerà sei anni più altri sei rinnovabili, Trenitalia ha la tranquillità necessaria per iniziare a progettare gli investimenti futuri sul medio e lungo periodo”.

Parole di speranza che, se da un lato autorizzano ad un moderato ottimismo, dall’altro mantengono sostanzialmente invariato il quadro generale. “Ci affideremo anche ad una nuova agenzia di pulizie -ha proseguito Martini- che potrà finalmente garantire il decoro delle carrozze“. Ciò che lo stesso ha prospettato, quando il quadrante sud della regione verrà interessato dagli interventi, ovvero tra sei, sette mesi, è un orario cadenzato con treni in partenza da Mantova in direzione Milano, al minuto venti di ogni ora.

Riguardo ai ritardi Martini spiega che senza voler scaricare le responsabilità, bisogna tenere conto anche dei problemi strutturali gravanti sulla linea, come la presenza di una sola rotaia e di numerosi passaggi a livello che rallentano la corsa, influendo negativamente sulla puntualità dei treni.

Annunci

0 Responses to “Mantova – Milano: incontro tra Provincia e Trenitalia”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: