09
Dic
09

20mila euro per aiutare le imprese mantovane nei mercati esteri

Per il terzo anno consecutivo la Provincia cerca di favorire la competitività delle imprese mantovane nei mercati esteri, attraverso il progetto “internazionalizzazione 2009”. Tra le finalità ci sono quelle di migliorare la gestione all’interno dell’azienda delle attività di commercio estero e di favorire la preparazione delle piccole e medie imprese nell’affrontare il mercato statunitense.

Sono 150 mila euro i fondi destinati all’internazionalizzazione stanziati dalla Provincia, di cui 20mila sono indirizzati a finanziare questo progetto, che si articola in tre filoni fondamentali: organizzazione di seminari su tematiche importanti per il comparto come, ad esempio, la lotta alla contraffazione, la promozione dei prodotti attraverso la partecipazione alle fiere, e missioni che vedranno delegazioni mantovane di scena in Bielorussia, svizzera Austria, Vietnam, Israele e Senegal.

Nonostante le cifre a seguito della crisi non autorizzino all’ottimismo, i dati relativi ai due anni precedenti sono, comunque, positivi.

Nel 2007, il valore dell’export rappresentava il 45% del valore aggiunto complessivo dell’industria, il dato più alto in Lombardia, che collocava nostra provincia al 5° posto nella graduatoria nazionale per export pro-capite. In termini di fatturato, secondo i dati dell’indagine sulla congiuntura di Unioncamere Lombardia, nel 2008 il 29% proveniva dall’estero.

Nel 2008, invece, le esportazioni mantovane hanno raggiunto un ammontare di 5,7 miliardi di euro, con un aumento annuale pari al 7,8%, mentre le importazioni, per un valore di 4,7 miliardi di euro, hanno subito un incremento del 19,8%.

In un sistema economico sempre più globalizzato, dunque, l’internazionalizzazione rappresenta una scelta strategica per il futuro che, da un lato favorisce l’aumento della concorrenza, anche nei settori di tradizionale specializzazione italiana, dall’altro fa emergere importanti opportunità di intervento in nuove aree dove la domanda è in continuo sviluppo o dove i costi di produzione possono offrire nuove prospettive di competitività.

“Se, fino a qualche tempo fa i mercati esteri rappresentavano un aspetto secondario delle strategie industriali delle aziende mantovane – spiega Nicola Reni, vicepresidente di Confindustria con delega all’internazionalizzazione, intervenuto alla conferenza di presentazione del progetto – oggi, per cercare di recuperare almeno in parte quel 30% di fatturato andato in fumo a seguito della crisi internazionale, divengono prioritari“.

Annunci

0 Responses to “20mila euro per aiutare le imprese mantovane nei mercati esteri”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: