28
Apr
10

aspettando segni d’infanzia

Sabato 10 aprile al Thun Store di Mantova sono iniziati i laboratori artistici realizzati da Segni d’infanzia in collaborazione con Thun, ideati in preparazione alla quinta edizione del festival che si svolgerà a Mantova dal 7 al 14 novembre 2010. Da aprile a ottobre sette appuntamenti dedicati alla Farfalla simbolo di Segni d’infanzia 2010 accompagneranno i bambini alla scoperta di numerose tecniche artistiche e alla sperimentazione di materiali insoliti come ad esempio la ceramica e la stoffa.

Un grande percorso artistico di rielaborazione della vesta grafica della Farfalla nata dal tratto di matita di Dario Moretti che i bambini potranno seguire in ogni tappa per apprendere tecniche inusuali con cui esprimere la loro creatività.

Rispettando quella che è ormai divenuta una tradizione, il primo appuntamento dei laboratori artistici sarà dedicato alla carta: le linee delicate e sinuose della Farfalla saranno riprodotte su grandi fogli che i bambini impreziosiranno con i colori della loro fantasia.

Per accogliere le famiglie è stata creata la Bimbi Lounge, uno spazio accogliente e a misura di bimbo, dove i più piccoli possono trasformarsi in giovani artisti, colorando e dipingendo, mentre dall’altro lato di una porta a vetri i genitori si rilassano in un comodo salottino, leggendo magari una rivista.

I prossimi appuntamenti si svolgeranno sempre alle ore 16.00 presso il Thun Store di Mantova (Via Rita Castagna 5, S.S. Ostigliese – Loc. Valdaro) sabato 15 maggio, sabato 5 giugno, sabato 3 luglio, sabato 21 agosto, sabato 25 settembre e sabato 9 ottobre. La collaborazione che lega Segni d’infanzia e Thun iniziata l’anno scorso si conferma e si consolida quest’anno sul côte artistico che fa emergere importanti analogie come il legame con l’arte, l’attenzione verso l’artigianalità e l’attenta cura dei particolari. Oltre a questi sette appuntamenti, Segni d’infanzia e Thun stanno organizzando altre straordinarie iniziative che stupiranno grandi e bambini durante la quinta edizione del festival.

Segni d’infanzia diventa sempre più un festival lungo un anno, capace di coinvolgere il suo giovane pubblico ma anche i suoi sostenitori in un percorso ricco di stimoli creativi che non si esaurisce nella settimana del festival ma prosegue nel tempo.

Annunci

0 Responses to “aspettando segni d’infanzia”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: